Buoni Propositi 2018

Buoni Propositi 2018

passo indietro Michele Serra2018. IO SPERO CHE ME LA CAVO

“Mi alleno ad ascoltare” è il mio proposito di quest’anno (anche dell’anno scorso, a dire il vero). E sembra una cosa facile ma “io spero davvero che me la cavo” perchè, invece, è più facile esprimere opinioni e giudizi che ascoltare. Insomma, basta vedere cosa gira sul web e sui social…

L’altro giorno, parlando di questo mio nuovo tipo di allenamento con un’amica inglese over a cup a tea, mi ha fatto notare che per ascoltare bisogna “tenere occhi e orecchie aperte, e bocca chiusa” sottolineando con un sorriso che ascoltare è il mestiere del giornalista, e quindi dovrebbe essere più facile per me (dice lei); ma ascoltare è anche l’attività dello studioso, del ricercatore, del curioso (ma non del gossipparo che invece parla un sacco), dell’intelligente e del saggio. Pertanto, non è roba per tutti e non è così facile come sembra.

Allenarsi ad ascoltare richiede infatti il “far silenzio” che tradotto in feisbuchese potrebbe essere “evitare di scrivere sempre e di tutto”, “evitare di postare foto sempre e di tutto” o meglio ancora “scrivere e postare meno cose inutili” (basta gattini e selfie, please!); invece,”fare silenzio” e “guardare per imparare” potrebbe tradursi con “leggere di più”, “informarsi di più” e “evitare di esprimere sempre un’opinione su tutto e tutti”. Ma siamo ancora capaci di fare silenzio e osservare per imparare? Io intanto mi alleno, e #iosperochemelacavo2018

#BuoniPropositi2018

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.